Dal 7 al 23 gennaio 2009, il River Bar di Padova ospita la mostra fotografica personale “L’ISOLA DEL COLORE” di Leopoldo Noventa.

Con le fotografie di questa mostra, Leopoldo Noventa vuole presentare uno dei suoi innumerevoli giochi fotografici di colori. Protagonista è quell’arcobaleno urbano di Burano, con le sue case, le calli e i campielli di questa famosa isola della laguna veneta.

__________________________________________

 

“La leggenda narra che ci fosse un piccolo borgo antico deserto e senza colore. Si pensava che non vi fossero abitanti, che il sole lì non sorgesse mai, che mancassero prati verdi, fiori colorati e nuvole bianche a decorare il cielo celeste.

Un gruppo di bambini arrivò lì un giorno, per mare, quasi per caso, decise che era necessario fare qualcosa.Presero allora fogli di carta e pennarelli colorati, disegnarono cieli azzurri, un bel sole giallo e splendente, case variopinte, prati verdi e tende di ogni sfumatura possibile.

E come per magia, come se tanti secchi di colore di rovesciassero sulla terra, il piccolo borgo iniziò ad assumere tinte mai immaginate. Il sole risplendeva sulle case dipinte di rosa, sulle fioriere piene di gerbere e gerani, sulle distese di erba accarezzata dal vento ed il cielo di un turchese indefinibile faceva da contrasto a quello scenario da fiaba…”

Il colore è luce, è vita, e’ un sorriso inaspettato e gradito. Che mondo sarebbe se esistesse solo il grigio? Immaginiamo una tavolozza piena di colori pronti per riempire una tela vuota, soffermiamoci ad ammirare una distesa di fiori, guardiamo attraverso queste suggestive fotografie quanta luce ci diano una casa dipinta di rosa, un balcone in fiore, un tetto blu ed un cielo bianco ed azzurro.

E’ tutto vero, è tutto reale. E’ tutto attorno a noi”.

 

Claudia Pauletti, scrittrice